News

Trasmissione delle certificazioni da parte dei sostituti d’imposta

I sostituti d’imposta dovranno inviare in via telematica le certificazioni sui redditi e ritenute all’Agenzia delle Entrate entro il 7 marzo dell’anno successivo a quello in cui le somme e i valori sono stati corrisposti. Per ogni certificazione omessa, tardiva o errata verrà applicata la sanzione di 100 euro.