News

RITENUTA DEL 20% SU BONIFICI DALL’ESTERO

Entra in vigore l’articolo 4, comma 2, Dl n. 167/90 modificato dalla legge 97/2013 che assoggetta a ritenuta d’acconto del 20% qualsiasi bonifico estero in entrata, percepito da una persona fisica. Le banche saranno obbligate a trattenere la ritenuta del 20% automaticamente, salvo precedente richiesta di esclusione effettuata dal contribuente, spetterà comunque a quest’ultimo dimostrare che le somme non hanno natura di compenso imponibile. Tale ritenuta non si applica alle persone fisiche che ricevano bonifici nell’ambito della propria attività d’impresa o di lavoro autonomo e quando la riscossione non avvenga tramite l’intervento di un intermediario finanziario.